I 90 anni di Macaluso «L’Italia è in debito con Togliatti»


Novant’anni. Come l’Unità. «Abbiamo sempre festeggiato insieme i decennali. Ma ammetto che stavolta mi fa più impressione». Emanuele Macaluso ha un legame forte, viscerale, con il nostro giornale. «Scrissi il primo articolo in clandestinità, nel ’42, sulle condizioni dei minatori delle zolfatare. Da allora non ho mai smesso». Ha scritto sulle lotte contadine, sul partito, sui governi, sulle svolte compiute e su quelle mancate. «Pubblicai i primi corsivi firmati em.ma.nell’inserto siciliano curato da Giorgio Frasca Polara». Poi Macaluso è diventato direttore del’Unità, dall’82 all’86. Anni difficili, segnati dalla morte di Berlinguer, dalla crisi del Pci, dai debiti del giornale. Con Sergio Staino inventò Tango, il supplemento di satira. Lui riformista gentile e severo, Staino dissacratore geniale. Continua a leggere

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: