L’esperienza di Patrizia


Carissimi e carissime,

mancano pochi giorni alle elezioni europee e amministrative che si terranno DOMENICA 25 MAGGIO. Sono a inoltrarvi una lettera di Patrizia Toia con il suo appello al voto.

Un caro saluto,

Alessandro Alfieri

Segretario regionale PD lombardo

———-

Cara democratica, caro democratico,

non è retorica dire che le prossime elezioni di maggio segneranno la futura storia europea e italiana. E’ proprio così.

Questa volta siamo di fronte ad un bivio: o una traumatica interruzione del percorso europeo o una decisiva accelerazione verso una federazione degli Stati europei, cioè un’Europa più forte, più utile e più’ democratica.

Sappiamo che l’Europa negli ultimi anni non è stata all’altezza del suo compito e che per questo occorre un radicale cambiamento.

Se è vero che senza Europa non c’è possibilità di far uscire il nostro Paese dalle difficoltà, è altrettanto vero che è fondamentale un’inversione di rotta della politica economica e di bilancio fatta in questi anni, frutto di una visione miope e poco solidale della leadership imperante a livello europeo.

Bisogna passare dal rigore allo sviluppo, dalla centralità del bilancio alla centralità del lavoro e della persona.

Ma per fare tutto questo deve essere la politica a guidare l’Europa: deve essere il gruppo S&D in Parlamento se avrà la maggioranza, deve essere Martin Schulz alla Commissione con la forza di una Presidenza voluta dai cittadini, deve essere Matteo Renzi alla presidenza del Consiglio dell’UE.

In queste elezioni mi presento a te forte del lavoro fatto in Parlamento europeo e con molte proposte per continuarlo, con la stessa intensità, se sarò eletta.

In questa legislatura mi sono impegnata su due fronti: quello economico, industriale e legato alla ricerca, all’innovazione, al digitale e all’energia e quello sociale, cambiando radicalmente l’approccio europeo all’economia sociale di mercato, con l’obiettivo, realizzato, di inserire pienamente questo aspetto e il sostegno al terzo settore nell’agenda europea.

Vi trasmetto il link al mio bilancio di mandato, dove trovate i principali dossier che ho seguito in prima persona.

Per esperienza so che l’Europa non consente improvvisazioni e incompetenza, se non ad alto prezzo per i cittadini italiani.

Per questo la delegazione del Pd nel gruppo S&D dovrà essere forte, competente, radicata sul territorio e sempre più capace di collegare l’Europa alle esigenze e ai bisogni dei cittadini, delle istituzioni e delle comunità locali.

Gli obiettivi del nostro Partito, italiano ed europeo, sono possibili e raggiungibili. Insieme dobbiamo farcela.

Un caro saluto,

Patrizia Toia

Sul mio sito http://www.patriziatoia.eu trovi il mio volantino elettorale, dei volantini tematici che ho preparato con proposte specifiche sui temi.
Puoi seguire la mia attività anche sul mio profilo Facebook e scrivermi a segreteria@patriziatoia.it

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: